Grazie.

Grazie.

dic 3, 2013

Grazie!

Grazie, Chiara,Nazarena, Rosalia, Paola, Emanuela, Cinzia, Laura, Jolanda, Ilaria, Isabella, Manuela, Bruna. Siete state splendide in quella vostra risata femminile così empatica. Grazie, Gabriele, per la fresca risata della tua giovinezza. Che bello vedere il fluire semplice e vero della vostra gioia!

Si è avverato quello che vi avevo annunciato. Due giorni così si ricordano. Restano dentro.

Passerà altro tempo sulle venerande pietre del Monastero di San Biagio prima che si perda l’eco di risate così… senza motivo. Davvero risate gratuite, hahahahahaha.

Sì, lo scopo dello Yoga della Risata è unire le persone a livello del cuore. E la magia è riuscita ancora. Una volta di più, la forza di sguardi ridenti che si incontrano e si fondono hanno generato unità. Nel flusso della vita. Fantastico!

Non abbiamo atteso la felicità per ridere. L’abbiamo creata ridendo. Abbiamo sentito che  – quasi incredibile a dirsi – era impossibile star meglio. Basta poco.

Circolarità di risate e di affetto, di amicizia e di condivisione: abbiamo aperto la via per la nostra connessione. Saremo ormai per sempre fratelli e sorelle dei risata.

Abbiamo comunicato nell’armonia. Non lo scorderemo più.

Ci porteremo dentro.

Sentiremo che ci siamo voluti bene.

Abbiamo capito che l’essenziale è invisibile agli occhi.

Leave a Reply