Io ho un sogno.

Io ho un sogno.

giu 1, 2012

Sì, è questo mi rende felice. Ho un sogno e lo guardo ogni giorno.

Lo innaffio di fiducia, a volte al sole che scalda, altre volte all’ombra che protegge. Gli voglio bene perché è il mio sogno. Lui mi dice che tutti possiamo essere migliori.

Nel mio sogno ci sei anche tu. Ti vedo. Ti guardo mentre lasci a terra lo zaino della paura e sorridi al tuo nuovo sentiero. Adesso sai dove andare.

Nel mio sogno ci sei tu, ci sono io e una folla di bambini che giocano. Ci tendono le mani e ci invitano a ridere con loro. Ci dicono parole  di verità. Ci raccontano la storia dell’universo dove tutto è respiro di Vita e la paura è solo una parola vuota.

Il mio sogno non ha ancora i colori perché aspetta quelli della prossima aurora, quando si tingerà dell’armonia del nuovo giorno. E sarà festa. Danze, canti e allegria a salutare i primi frutti della nuova umanità. Quella sana, ricca, felice. Perché ha capito.

Io ringrazio il mio sogno. E ringrazio te che sei tra i protagonisti. Ringrazio i bambini che mi insegnano che l’essenziale è invisibile agli occhi e si vede solo con il cuore. Ringrazio la Vita perché mi confida che siamo immortali.

Esulto nel mio sogno perché mi apre le porte della realtà. Mi svela la verità che rafforza e innalza ogni animo. Mi dice quel che pochi sanno.

Scopro il segreto di un’ esistenza di autentica libertà. Una scelta da fare, una strada da amare, quella di Lancillotto: Non deve importarti di vivere o morire.

 

“Chi ha il coraggio di ridere è padrone del mondo, poco altrimenti di chi è preparato a morire”

(G. Leopardi)

 

Puoi scaricare qui sotto un altro mio testo sul sogno

 

Qual è il Tuo Sogno?

 

Leave a Reply